Art. 219 c.d.s. Codice della Strada

  
  

Articolo 219. Revoca della patente di guida.

1. Quando, ai sensi del presente codice, è prevista la revoca della patente di guida, il provvedimento è emesso dal competente ufficio provinciale della Direzione generale della M.C.T.C. nei casi previsti dall’Articolo 130, comma 1, e dal prefetto della commessa violazione quando la stessa revoca costituisce sanzione amministrativa accessoria nonché nei casi previsti dall’Articolo  120, comma 1.

2. L’organo, l’ufficio o comando, che accerta l’esistenza di una delle condizioni per le quali la legge prevede la sanzione della revoca della patente, ne dà, entro i cinque giorni successivi, comunicazione al prefetto nell’ipotesi indicata al comma 1. Questi, previo accertamento delle condizioni predette, emette l’ordinanza di revoca della patente, con l’intimazione all’intestatario di consegnarla, entro cinque giorni dalla notifica dell’ordinanza stessa, alla prefettura. Dell’ordinanza si dà comunicazione al competente ufficio della Direzione generale della M.C.T.C. con le modalità di cui all’Articolo  129, comma 3.

3. Avverso il provvedimento di revoca è ammesso ricorso al Ministro dei trasporti, entro venti giorni dalla comunicazione dell’ordinanza di cui al comma 2. Il Ministro decide nei sessanta giorni successivi. Se il ricorso è accolto, il provvedimento stesso è revocato e la patente è restituita all’interessato; la restituzione è comunicata al competente ufficio della Direzione generale della M.C.T.C.

  
  

Ricerca nell'ordinamento giuridico

Ricerca personalizzata

Disclaimer: gli articoli presenti nel sito potrebbero non essere aggiornati.

graffettaLeggi online il testo degli articoli di qualsiasi codice legale in Italia:

Consultazione gratuita codici di leggi italiane

Leggi italiane e articoli correlati

Consulta i seguenti testi di leggi in italiano correlate a "Art. 219"