Art. 2637 c.c. Codice Civile

  
  

Articolo 2637 Interesse privato dell’amministratore giudiziario e del commissario governativoSalvo che al fatto siano applicabili gli artt. 315, 317, 318, 319 e 323 Cod. Pen., l’amministratore giudiziario o il commissario governativo che, direttamente o per interposta persona o con atti simulati, prende interesse privato in qualsiasi atto della gestione a lui affidata, è punito con la reclusione da due a sei anni e con la multa non inferiore a L. 400.000.

La condanna importa l’interdizione dai pubblici uffici.

  
  

Ricerca nell'ordinamento giuridico

Ricerca personalizzata

Disclaimer: gli articoli presenti nel sito potrebbero non essere aggiornati.

graffettaLeggi online il testo degli articoli di qualsiasi codice legale in Italia:

Consultazione gratuita codici di leggi italiane

Leggi italiane e articoli correlati

Consulta i seguenti testi di leggi in italiano correlate a "Art. 2637"