Art. 1207 c.c. Codice Civile

  
  

Articolo 1207. Quando il creditore in mora, a suo carico l’impossibilit della prestazione sopravvenuta per causa non imputabile al debitore (1256 e seguenti, 1673). Non sono pi dovuti gli interessi n i frutti (820) della cosa che non siano stati percepiti dal debitore.

Il creditore pure tenuto a risarcire i danni derivati dalla sua mora (1224) e a sostenere le spese per la custodia e la conservazione della cosa dovuta.

Gli effetti della mora si verificano dal giorno dell’offerta, se questa successivamente dichiarata valida con sentenza passata in giudicato (Cod. Proc. Civ. 324) o se accettata dal creditore.

  
  

Ricerca nell'ordinamento giuridico

Ricerca personalizzata

Disclaimer: gli articoli presenti nel sito potrebbero non essere aggiornati.

graffettaLeggi online il testo degli articoli di qualsiasi codice legale in Italia:

Consultazione gratuita codici di leggi italiane

Leggi italiane e articoli correlati

Consulta i seguenti testi di leggi in italiano correlate a "Art. 1207"